Меню Затваряне

Come Disattivare L’ottimizzazione Di Recapito Su Windows 10

Durante il processo di aggiornamento, vengono visualizzati messaggi del tipo Verifica che le app siano pronte. Portale assistenza Per altre domande sui prodotti o le soluzioni QNAP, contatta il servizio clienti attraverso il Portale assistenza. Selezionare le cartelle per il controllo della versione. Modifica i diritti di accesso per l’host NFS per le cartelle condivise. Selezionare il tipo di utente o gruppo di utenti dal menu a discesa in alto a sinistra.

  • Aggiornare Settings, Aggiornamenti cronologici e aggiornamenti.
  • Cliccando sul nome di un file in una finestra di Esplora file quindi tenendo premuto il tasto MAIUSC e spostandosi con le freccette, è possibile selezionare più file in sequenza che potranno poi essere copiati o spostati altrove.
  • Risoluzione di un problema che impedisce la visualizzazione di alcune opzioni nel menu Win+X.
  • Il computer non può connettersi a Internet per ottenere le informazioni di marca temporale e di revoca da aggiungere alla firma.

Se stai tentando di aggiornare il tuo computer con Windows 10 ma ricevi il messaggio“Non è possibile connettersi al servizio di aggiornamento. Verrà eseguito automaticamente un ulteriore tentativo più tardi oppure puoi ricontrollare subito. Se il problema persiste, assicurati di essere connesso a Internet.”ecco alcune consigli per risolvere il problema. Seleziona quindi l’icona del browser che vuoi aggiornare, pigia sul pulsante Aggiorna presente nella schermata che si apre e il gioco è fatto. Per verificare che il download automatico degli aggiornamenti sia attivo, apri il Play Store, pigia sull’icona ad hamburger collocata in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazioni dalla barra che compare di lato. Dopodiché seleziona la voce Aggiornamento automatico app e metti il segno di spunta accanto all’opzione Aggiornamento automatico app solo tramite Wi-Fi . La procedura è valida per tutti i browser installati sul dispositivo.

Se hai disabilitato l’aggiornamento automatico di Google Chrome, potresti lasciare un enorme buco di sicurezza con una vecchia versione di Chrome su Windows o Mac. Utilizzando il menu Configurazione di sistema su Windows, è possibile disabilitare facilmente gli aggiornamenti automatici di Chrome su Windows. https://dllkit.com/it/dll/vcomp179 Google è al passo con gli aggiornamenti di Google Chrome. La società ha promesso di fornire aggiornamenti di Chrome ogni 15 giorni. Google aggiorna automaticamente il browser in background per mantenerti sincronizzato con le ultime novità dell’azienda. Tuttavia, questo comportamento potrebbe infastidire alcuni utenti.

Come Pulire Lo Spazio Occupato Dagli Aggiornamenti

Se invece utilizzi una versione Home di Windows, recati nell’Editor del registro di sistemapremendo la combinazione di tastiWin+Rsulla tastiera del PC e dando il comandoregedit. Nella finestra che si apre, raggiungi la cartellaHKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\AU, fai clic destro in un punto vuoto dell’Editor e seleziona prima la voceNuovo e poi quella valore DWORD (32-bit)dal menu che compare. In seguito, rinomina in NoAutoRebootWithLoggedOnUsers la chiave appena creata, fai doppio clic su di essa e imposta il suo valore su1. Riavvia il sistema operativo dopo che lo strumento di risoluzione dei problemi è terminato.

Come È Possibile Eliminare Completamente I File Di Windows Update

Tuttavia, qualora si scelga di non fornire tali dati necessari ai prodotti o alle funzionalità, tali prodotti o funzionalità potrebbero risultare inutilizzabili. I seguenti dettagli specifici dei prodotti forniscono ulteriori informazioni relative a determinati prodotti Microsoft. Questa informativa si applica ai prodotti Microsoft elencati di seguito, nonché agli altri prodotti Microsoft citati nel documento.

Permette di visualizzare diversi Report dettagliato per un periodo selezionato di come gli utenti all’interno dell’organizzazione utilizzano le applicazioni di Office 365. È possibile monitorare le applicazioni preferite dagli utenti e confrontare le dinamiche per il periodo selezionato . I report potrebbero aiutare l’amministratore della sottoscrizione ad identificare quale utente aziendale non utilizza i servizi di Office 365 e potrebbe non aver bisogno della licenza assegnata. L’attività più comune per gli amministratori è la gestione degli account utente. In questa sezione puoi trovare quattro sottosezioni per gestire gli account utente di Office 365. In questo menu è possibile selezionare la lingua, il fuso orario ed applicare aluni temi di visualizzazione; personalizzare le impostazioni di notifica e le preferenze di contatto e cambiare la propria password.